De Chirico-De Pisis, 40 opere a 'Domo'

"De Chirico-De Pisis. La mente altrove". E' il titolo della mostra che segna l'inizio di un nuovo corso per i Musei Civici di Domodossola con la nomina di Antonio D'Amico a conservatore delle Raccolte d'arte del Comune. Un'esposizione innovativa, che sarà inaugurata sabato 14 luglio alle 18, che propone un suggestivo dialogo tra le nature morte di De Pisis e De Chirico e quelle napoletane del Seicento di Giovanni Battista e Giuseppe Recco e di Giovanni Battista Ruoppolo. Dopo essere stata ammirata nei più grandi musei internazionali (dal MoMa al Metropolitan), la mostra espone anche la famosa "Natura morta" del 1942 che Giorgio Morandi taglia davanti a Carlo Ludovico Ragghianti: un'opera rara e preziosa che testimonia l'amicizia dell'artista con il famoso critico d'arte. Il Comune di Domodossola ha messo a disposizione la duecentesca chiesa-museo di Palazzo San Francesco dove saranno esposte 40 opere, provenienti da prestigiose collezioni private.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Maggiora

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...